RISCHIO VULCANICO – Aggiornamento ETNA 19 APRILE 2017 – Comunicato ore 12:34 – Osservatorio Etneo (INGV)

ISTITUTO NAZIONALE DI GEOFISICA E VULCANOLOGIA – OSSERVATORIO ETNEO – CATANIA

COMUNICATO ETNA – AGGIORNAMENTO del 19 aprile 2017 ore 12:34 (10:34 UTC)

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che le reti di monitoraggio hanno registrato alle ore 12:34 (10:34 UTC), una colata di lava sommitale.
Dalle analisi delle immagini registrate dalla rete di telecamere è stata riscontrata una anomalia termica che è apparsa alle 9:35 (UT) sull’orlo del nuovo cono (SEC3) che si è costruito nella sella tra il Cratere di SE (SEC) ed il Nuovo Cratere di SE (NSEC) in seguito all’attività eruttiva dei giorni scorsi. Nei minuti successivi l’anomalia termica si è allargata a mostrare (alle 9:38 UT) una debolissima attività esplosiva di tipo stromboliano, senza alcuna emissione di cenere, accompagnata dall’emissione di una piccola colata lavica in espansione sul fianco meridionale del cono verso sud. La piccola colata alle 10:00 UT aveva raggiunto la base del cono. Tra le 10:12 e le 10:23 UT la colata si è espansa lateralmente sul fianco meridionale del cono e il rotolamento di blocchi dai margini della colata ha causato il sollevamento di una nube di polvere, rapidamente dispersa dal forte vento che spira verso E. A partire dalle ore 9:40 (UT) si registra anche un repentino aumento dell’ampiezza media del tremore vulcanico.

Fonte: INGV-OE di Catania


Seguiranno aggiornamenti nelle prossime ore.